Pubblicato da: barbaracrt | 23 giugno 2010

Lo sapevate che Schindler’s List è ambientato a Cracovia?

Infatti è così, anche io non lo sapevo ma tutta la storia di Schindler’s List è successa a Cracovia, e qui c’è ancora la sua fabbrica, non è invece rimasto più nulla del campo di concentramento dal quale provenivano i suoi operai.

Oggi sono andata a visitare il nuovissimo e appena aperto museo all’interno della fabbrica. Ho aspettato tutti e nove i mesi per vederlo e vi dico che davvero ne valeva la pena, finalmente un museo all’altezza di una città internazionale e così turistica. Un museo molto suggestivo, ricco di suoni, video, immagini, musiche, luci e buio. Il museo non è solo sulla storia della fabbrica, a cui anzi è dedicata una sola stanza, ma bensi sulla storia e vita a Cracovia al tempo dell’occupazione tedesca durante la seconda guerra mondiale. A partire dal giorno dell’entrata dei soldati tedeschi a Cracovia, alla “germanizzazione” della città, ai progetti realizzati nella città, per arrivare alla realizzazione del ghetto, alla vita quotidiana, al campo di concentramento…insomma tante ma tante informazioni e documenti. Molto bella è la stanza dedicata al ghetto, dove è stato ricostruito il muro che circondava il ghetto…volutamente a forma di lapidi…sul quale sono esposte lettere e documenti scritti da chi ha vissuto quei giorni, dai bambini…e una di queste lettere era di un bambino di 8 anni di nome Roman Polanski.

L’obiettivo dei tedeschi era di conquistare la Polonia e abitarla, per questo tutti i nomi delle strade vennero tradotti in tedesco e addirittura la lingua ufficiale divento il tedesco! E la piazza centrale di Cracovia, il Rynek Glowny che significa mercato centrale diventò in quegli anni…piazza Adolf Hitler!

Il museo mi è piaciuto davvero molto e spero che tutti quelli che capiteranno magari per caso su questo post ne siano uncuriositi e lo inseriscano tra le mete di un futuro viaggio.

Intanto ecco qualche foto
Vodpod videos no longer available.


Responses

  1. Sono stata davanti alla fabrica quest’inverno, durante la mia visita, trovandola appunto chiusa.
    Sarà sicuramente una delle tappe obbligate alla prossima gita in quel di Cracovia.
    Le foto lasciano immaginare un lavorone che merita senza alcun dubbio una visita.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: