Pubblicato da: barbaracrt | 7 marzo 2010

E ora un po’ di storia!

Ieri mattina mi sono unita alla classe di fotografia che organizzava un’uscita nel quartiere di Kazimierz, l’insegnante è Marta, quella che mi porta sempre i dvd dei film polacchi! E’ molto simpatica e riusciamo a comunicare, e addirittura parlare di storia, nonostante lei parli solo polacco. Venerdì mi ha anche portato due nuovi film, ora basta con le commedie, si passa ai film storici! Da quel che ho capito lei è un’esperta di storia polacca, fa anche la guida al Castello di Wawel!

Naturalmente ho già visto uno dei due film. Questa volta il titolo è Ogniem i Mieczem, che significa “Con il fuoco e con la spada”. E’ un film del 1999, e un po’ come tutti i film storici degli ultimi anni, vede al centro della trama una passione d’amore e una principessa contesa da due uomini, e la storia, tra battaglie e assedi, che le fanno da sottofondo. Naturalmente ho dovuto un po’ documentarmi sulla storia polacca, di cui ero totalmente ignorante, per riuscire a seguire il film. Arrivata più o meno ad 1/3 della storia ho dovuto cominciare a scrivermi i nomi dei vari personaggi …e cosa essi rappresentassero!

Ogniem i Mieczem

Ogniem i Mieczem

Siamo nei territori della Unione Polacco-Lituana, nel 17° secolo. Allora infatti i territori di Polonia, Lituania, parte dell’Ucraina e Bielorussia e Lettonia erano uniti in un  sistema politico chiamato Democrazia Nobiliare, caratterizzato dalla limitazione del potere del sovrano tramite le leggi e il potere legislativo del parlamento. Nel film un cavaliere polacco e un comandante  cosacco si innamorano della stessa donna, che durante il film verrà rapita e salvata numerose volte! Nello sfondo c’è la rivolta dei cosacchi, guidati da Bohdan Khmelnytsky che rivendicano il controllo  su alcune terre in mano ai nobili polacchi. Alleatisi con i tartari (si quelli del deserto, che io mi sono sempre chiesta chi fossero!) hanno assediato la fortezza di un principe sino a che il nostro eroe, l’uomo innamorato insomma, non è riuscito a fuggire e portare la notizia al Re che ha così mandato delle truppe in soccorso!

E fu così che i due innamorati coronarono il loro amore! Il film ha molti momenti comici e inverosimili, in contrasto con la sanguinosità delle battaglie,  in cui ad esempio i fedeli uomini del nostro eroe, per salvare la sua amata, si cacciano in un sacco di guai. Ce n’è uno poi che ha fatto voto di castità sino a che non avesse decapitato tre uomini in un colpo solo…povero, alla fine ce la farà…ma eroicamente si offre volontario per una missione impossibile e infatti viene ucciso prima di poter consumare…

E’ stato molto interessante studiare un po’ la storia polacca, che è incasinatissima e anche molto infelice! La maggior parte della sua storia è caratterizzata infatta dall’occupazione o il dominio di altri popoli. La nazione polacca, che vanta una delle università più vecchie del mondo e la prima costituzione moderna d’Europa, è scomparsa dalle mappe a partire dalla fine del 1700 per tornarvi solo nel 1918 dopo la prima guerra mondiale…e poi c’è stata la seconda guerra mondiale e poi il comunismo….insomma non c’è più stato un vero periodo di stabilità per portare avanti lo sviluppo e l’innovazione, avvenuti solamente negli ultimi 20 anni.

Vabbè spero di avervi giusto dato due informazioni che magari vi saranno utili prima o poi per un quiz alla tv o per al settimana enigmistica!!

Ed ora ecco le foto fatte durante la passeggiata di ieri.

Vodpod videos no longer available.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: