Pubblicato da: barbaracrt | 21 febbraio 2010

L’anno della Tigre!

Calendario cinese

Calendario cinese

Domenica scorsa oltre a San Valentino si è festeggiato l’inizio del nuovo anno cinese. Finisce l’anno del Bue e comincia l’anno della Tigre!

Pur non essendoci qui a Cracovia nessuna comunità cinese, solo qualche studente e qualche ristorante cinese, la ricorrenza è stata celebrata con una giornata dedicata alla Cina, alle sue tradizioni e usi. Il tutto era organizzato in un centro culturale nel quartiere di Nowa Huta, è stata allestita una mostra di fotografie bellissime della Cina, c’era poi uno spettacolo di arti marziali cinese, di musica con i tradizionali Gong, la cerimonia del té e un piccolo laboratorio sull’arte della calligrafia. Noi siamo arrivate un po’ tardi, quando un’appazzionato della Cina, che parlava il cinese perfettamente e che evidentemente fa un lavoro collegato alla Cina, ha fatto un lungo intervento in cui ha raccontato un po’ tutto della Cina, a pratire dalla storia, per arrivare alle notizie di attualità sulla mancanza di democrazia. Ha anche commentato le foto fatte durante uno dei suoi viaggi. Ad affiancarlo c’era un ragazzo cinese, studente di ingegneria qui a Cracovia, e che parla polacco come me (hehe!), che ha mostrato l’arte della calligrafia e ha cantato una canzone con tanta convinzione e con altrettanta mancanza di doti canore…che ridere! La cosa che più mi ha fatto impressione è stato il video che trovate qui sotto che mostra la parata militare del 1° ottobre per festeggiare il 60° anniversario della Repubblica Popolare Cinese.

Guardate che perfezione nella marcia, e come i soldati sono tutti alti uguali…incredibile. E ovviamente folle oceaniche tutte ordinate ad applaudire! Se arrivate alla fine vedrete anche le soldatesse in viola! Comunque dopo il video il nostro esperto ci ha mostrato alcuni dettagli della preparazione della parata, ovvero come i soldati vengano allineati con una corda tesa da parte a parte delle file in modo che ogni cappello o elmetto sia perfettamente allineato con quello del vicino. Inoltre, per far mantenere una postura eretta e perfetta ai soldati sono stati puntai degli spilli al colletto della camicia con la punta all’insù a toccare la carne del collo, così che non gli venga la tentazione di rilassarsi neanche per un attimo!!
E’ stato molto interessante, peccato che fosse tutto in polacco, ovviamente! Karolina mi ha tradotto ogni tanto e il resto l’ho intuito da me!
Bhè per curiosità sono andata a cercare qualche informazione sul calendario cinese. Intanto vi dico che i cinese, che sono pieni di fantasia chiamano i mesi con i numeri ordinali, gennaio è il primo mese, febbraio è il secondo e così via…e per non complicarsi la vita la stessa cosa vale per i giorni della settimana…primo, secondo terzo etc..
Ho trovato poi questo sito che spiega perfettamente l’origine degli animali abbinati al calendario astrologico cinese (http://www.kensan.it/articoli/Anno_nuovo.php) e di seguito riporto qualche informazione.
Il calendario lunare cinese secondo la tradizione risale al 2637 a.C. quando l’ imperatore Huang Ti introdusse il primo ciclo del suo Zodiaco. L’unità di misura del suo sistema è un ciclo composto da 60 anni, suddiviso in cinque cicli di 12 anni.
Secondo la leggenda il Buddha nel presentimento della sua fine terrena, chiamò a raccolta tutti gli animali della terra, ma di questi solo 12 andarono ad offrire il loro saluto. Come premio dunque per la loro fedeltà il Buddha decise di chiamare ogni anno del ciclo lunare con il nome di ciascuno dei 12 animali accorsi. Il topo, furbo e veloce di natura, arrivò per primo. Il diligente bue arrivò secondo, seguito dall’intrepida tigre e dal pacifico coniglio. Il drago arrivò quinto seguito subito dal suo fratello minore, ovvero il serpente. L’atletico cavallo fu settimo e l’elegante pecora ottava, subito dopo arrivò l’astuta scimmia, e poi ancora il coloratissimo gallo, il fedele cane per poi finire con il fortunato maiale che arrivò appena in tempo per salutare anch’egli il Buddha.

Oroscopo cinese-La Scimmia

Oroscopo cinese-La Scimmia

Sempre la leggenda spiega come mai il piccolo e furbo topo riuscì a battere il grande e onesto bue, arrampicandosi sul suo dorso evitò di percorrere la strada per arrivare all’Illuminato e giunto sul luogo saltò il bue e salutò il Buddha.
Da notare che nel 2010 comincerà l’anno 2554 dell’era buddista, infatti tanti anni sono passati da quella notte del 545 a.C. in cui il principe Siddhatta pervenne al supremo risveglio e divenne un buddha. Da quella data si cominciano a contare gli anni della «dispensazione» (sasana), ossia dell’era in cui gli uomini hanno la possibilità di por fine al dolore grazie agli insegnamenti del nobile asceta della stirpe dei Sakya.

Se volete sapere di quale segno cinese siete cliccate qui.
e per leggere le caratteristiche del vostro segno cliccate qui.
Io che sono una Scimmia mi ritrovo abbastanza!
Anche voi?! Fatemi sapere!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: