Pubblicato da: barbaracrt | 23 gennaio 2010

Gita nelle montagne polacche…Parte 2

Zakopane

Zakopane

C’ è voluto un po’ di tempo ma sono pronta a finire il racconto del mio week end scorso. Dunque dove ero arrivata…ah si a Villa Akiko, un assaggio di Giappone nel bel mezzo delle montagne polacche! Scesi dalla montagna siamo tornati a casa per “pranzo/cena” alle 16 (i polacchi non hanno il pranzo…). Alcuni di noi sono poi andati alla chiesa del villaggio, una chiesa in legno risalente al 1500, per le prove di canto del coro dei bambini di cui la nostra padrona di casa era la mastra. Al loro ritorno tutti pronti per andare alle piscine di acqua calda!! Oltre alle piscine con acqua a temperatura diversa, alla sauna, alla Jacuzzi i il solito scivolo la vera attrazione era la piscina all’aperto! Con acqua a 40 gradi e aria esterna a -6 (quando si è fortunati!). Si entrava in acqua all’interno della struttura e attraverso un pasaggio si usciva fuori dove ci si ritrovava in un’atmosfera surreale! Dall’acqua si alzava una nuvola di vapore provocata dal contatto con l’aria fredda e il fatto che fosse notte rendeva tutto più bello in quanto non si vedeva ad un palmo dal proprio naso e le persone comparivano magicamente da queste nuvole! So che in Valle d’Aosta, alle terme di Saint Didier, c’è qualcosa di simile! Da provare!

L’ingresso alla struttura ha una tariffa oraria, sono 16 PLN all’ora (4 euro), ogni minuto in più sono 0,30 PLN, oppure un pass giornaliero che costa 50 PLN (12,5 euro) Questo è il link al sito, per dare un’occhiata www.termypodhalanskie.pl/en

All’andata siamo state accmpagnate da uno della famiglia ma al ritorno avevamo una macchina sola quindi  io, Laura e Betty siamo rimaste ad aspettare il secondo turno viaggio. Poco male, ci siamo accomodate nel ristorante italiano all’interno della struttura e abbiamo diviso una focaccia alle erbe e mozzarella e una torta di mele! Abbiamo finito giusto in tempo per salire in macchina.

Pranzo/cena

Pranzo/cena

Per giorno successivo il programma era vago … quindi ci siamo alzati con tutta calma e siamo usciti alle 11 per andare a Zakopane, la località più turistica delle montagne Tatra. Un po’ come la nostra Sestriere! Una cittadina tutta hotel e case da affittare, con una unica lunga via piena di negozi e bancarelle di souvenir. Io ho comprato il mio souvenir, una pecora che diventa cuscino quando le apri la pancia e la spaparanzi…non so se si è capito il meccaniscmo…🙂 hehe

Qui abbiamo anche mangiato in un posto tradizionale, anche se ovviamente molto turistico!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: